Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for aprile 2010

Radiazioni

Il 26 aprile 1986 alle ore 1:23.44 avvenne il più grave incidente nucleare della storia. Fu un errore umano, inspiegabile, a determinare l’esplosione del reattore. L’Homer Simpson ucraino addetto al test di sicurezza probabilmente stava mangiando ciambelle e bevendo birra.

Sarcofago del reattore n. 4

Passarono alcune ore (o giorni) prima che in Italia fossimo messi al corrente di quello che succedeva. Cominciammo a seguire le correnti d’aria in alta quota. Ricordo che ancora il 1° maggio eravamo tutti tranquilli.

Il sarcofago di cemento

Poi dilagò il panico. Lavoravo al telegrafo ed eravamo sommersi di lavoro. Il prefetto diramava in continuazione comunicazioni per tutti i sindaci, i quali a loro volta dovevano emettere le ordinanze per la popolazione. Sembrava di essere in guerra.

Adesso il governo vuole costruire nuove centrali nucleari. Centrali di nuova generazione, molto sicure. Molto più sicure di quella di Chernobil. Peccato che il mondo sia pieno di Homer Simpson, anche ai posti di governo.

Annunci

Read Full Post »

Lapide posta in via san Donato, Torino.

Read Full Post »

Ora e sempre Resistenza, Colle del Lys.

Read Full Post »

Al martire dell’Eterna Libertà Torricelli Angelo (Geo).

Lapide posta in via Cadorna, Torino.

Read Full Post »

Al Martire dell’Eterna Libertà Guinet Oliver.

Lapide posta in via Bertola, Torino.

“Coi ch’a marcio an prima fila son ij Mort…” Nino Costa

Read Full Post »

Al Martire dell’Eterna Libertà Morando Maggiorino, operaio.

Lapide posta in corso Vigevano, Torino.

Read Full Post »

Vigiliamo la Costituzione.

Colle del Lys, Piemonte.

Read Full Post »

Older Posts »