Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Morte’ Category

Tutti noi nella vita non aspettiamo altro che la morte, ma gli ospiti dell’Istituto l’aspettano più di qualsiasi altra persona. Aspettano dalla mattina alla sera, dalla notte all’alba, dal lunedì alla domenica, settimana dopo settimana. 

Se il lavoro più grande che facciamo nella vita è aspettare, qui gli ospiti lavorano tantissimo.

Stasera è arrivata una nuova ospite. Ogni volta, è lo stesso, per ognuno. Smarrimento. Spaesamento. Angoscia. La stanza è stata assegnata, il figlio ha già sistemato gli indumenti e la biancheria nell’armadio in camera. Si è fatto accompagnare dalla signora che assisteva la madre a casa. Ora sono in sala da pranzo. Le operatrici cercano un posto dove sistemarla per la cena.

“Maria, la vuole la signora Teresa qui vicino a lei, al suo tavolo?”

“E che ne so. Che domande mi fate; io ho tanti problemi. Aspetto mia figlia. Devo chiamarla, sennò chissà dove va a cercarmi. E’ capace di andare a casa mia, ma là non c’è più nessuno.”

La signora Bianca piange e grida. Le vado vicino. Si copre la faccia con le mani. La chiamo per nome, la accarezzo. Si tranquillizza e mi ringrazia. Appena mi allontano, ricomincia. A volte va avanti così per ore. Quello che mi sconvolge è che piange davvero, con le lacrime. Ha il viso inondato di lacrime.

Mentre stavo accanto a Bianca, R. mi cercava con lo sguardo. A volte, certe ore strane in cui la sua mente svapora, crede che io sia un’operatrice che passa da un ospite all’altro.

Annunci

Read Full Post »