Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Poesie’ Category

 

Ci brucia la voglia di sapere

ma l’esperimento

ha già esaurito tutta l’Energia a disposizione

(non era poi molta)

Annunci

Read Full Post »

Sul margine della notte un cane
abbaia lontano; un gatto dorme
abbandonato sopra il mio letto
e a piccoli scatti sogna tremante;
un pipistrello vola robotico
davanti a finestre appannate.

È una notte di nebbia maligna
e le stelle sono tutte nascoste
e quel cane di paura guaisce
per ombre e fantasmi che dal magma
fumoso si staccano ed escono
e mugghianti corpi vivi forgiano.

Con la scusa che erano vere
tu mi hai detto cose cattive
e io ho pianto mentre affermavi
che la verità non ha mai ammazzato
nessuno, piuttosto ha soccorso
non poche persone in piena viltà.

Adesso mi sdraio nel letto
per piangere ancora da sola
e svuotarmi di tutto il dolore.

Il gatto si sveglia, si stira e va a bere il suo latte;
il pipistrello è chiuso nel nido peloso;
il cane stringe il muso in mezzo alle zampe.

Read Full Post »

Ho visto per terra
la piuma azzurra di un angelo.
Ho tirato dritto:
sarò mica così infantile
da fermarmi e raccoglierla?

Seduto sull’ultimo ramo
del grande ippocastano
l’angelo vedeva la gente passare.
Nessuno si fermava
a guardare la piuma.

Devo lanciare una pioggia di piume
per indurre qualche frettoloso cittadino
a fermarsi e alzare gli occhi?

Tutto questo ho pensato
mentre tiravo dritto.

Mi sono fermata
ho indietreggiato senza voltarmi
un passo due passi tre quattro
mi sono chinata e l’ho raccolta.

Ho trovato per terra
la piuma azzurra di un angelo.

Read Full Post »

Ci sono poesie brevi
come pioggia d’estate
tocca terra e svapora
ci sono poesie
come conchiglie
parentesi di paura
e poesie come relitti.
Niente è più come prima:
fuochi all’alba
una voce dall’altro mondo.

Read Full Post »

BELLO

Belle queste piante fradice di pioggia

Belli questi tronchi verdi di muschio

Belle queste foglie sparse per terra

a mucchi

più densi meno densi

foglie piccoline come unghie

foglie grandi come mani aperte

Belle queste panchine trapuntate di foglie

Bello

Belli i fiori nelle aiuole

i crisantemi

Bella la grande magnolia

Bella la gingko biloba puzzona

Bello

Bella l’erba bagnata fangosa

Belli i cagnolini che si insudiciano

in quest’erba

e poi lentamente come in una danza

si posano

per fare la cacca

Read Full Post »

Ho detto tante bugie

ma era per salvarmi d’impaccio

facevo la faccia idiota

perché sentivo la timidezza

salire alla punta dei capelli.

Poi ho gridato che non importava:

tra poco un altro tramonto

e uno stormo fitto e inquieto,

tanti uccelli

che tutti insieme cambiano direzione

e la riprendono e la cambiano di nuovo

e ritornano

come foglie stanche, variegate e lievi

che cadono da un ramo sull’orlo del sonno.

E quindi cedevo alla pazienza e alla fatica.

Read Full Post »

Le persone mi annoiano

mediamente

i bambini mi piacciono

che ridano o piangano

gli animali mi commuovono

pelosi o spelacchiati

gli oggetti li gradisco

se non sono polverosi

il mare m’incanta

il cielo mi riempie

gli alberi mi parlano tutti.

Read Full Post »

Older Posts »